Ultima modifica: 8 febbraio 2016

Sostegno all’apprendimento e recupero

Le priorità che il Liceo “Calini” ha assunto per il triennio 2016/19 attribuiscono un ruolo centrale alle attività finalizzate a prevenire l’insuccesso scolastico. Il primo ambito in cui esse si realizzano è nell’attività didattica ordinaria, dove si intende migliorare la capacità di adottare una pratica attenta alle caratteristiche individuali degli alunni.
Sono altresì messe in atto attività specifiche per il sostegno del percorso comune di apprendimento degli studenti e per il recupero, qualora le valutazioni previste risultino non positive.


Attività di sostegno all’apprendimento

Attività di sostegno all'apprendimento

Clicca sull’immagine per allargarla.

Per una visione accessibile della tabella si consiglia di utilizzare il PTOF in formato pdf.


Attività di recupero

Per gli studenti con difficoltà evidenziate dagli scrutini sono deliberati dai Consigli di classe attività che possono consistere in:

  • studio autonomo, per studenti le cui Studentessainsufficienze sono dovute a semplici carenze di studio e che risultino in grado di raggiungere autonomamente gli obiettivi prefissati
    (anche in caso di giudizio sospeso a fine anno).
  • interventi in orario curricolare individualizzati o rivolti a piccoli gruppi da parte del singolo docente, eventualmente con l’assegnazione di esercitazioni mirate da svolgere anche a casa (per studenti con modeste difficoltà);
  • interventi in orario curricolare rivolti a tutta la classe dal singolo docente con sospensione della normale attività didattica (possono essere differenziati suddividendo la classe in gruppi e prevedendo attività di potenziamento per i più capaci; è possibile prevedere lo scambio di gruppi di livello omogeneo tra classi parallele);
  • corsi di recupero intensivi rivolti a tutta la classe o a gruppi di studenti, anche di classi diverse, purché con carenze omogenee, con carattere obbligatorio:
    • Al termine del primo periodo valutativo, la scuola organizza corsi di recupero intensivi, che possono svolgersi in orario curricolare (con docente esterno al CdC in compresenza), extracurricolare o in forma mista. Il calendario dei corsi viene comunicato alle famiglie dopo lo scrutinio; le prove di accertamento dei risultati si svolgono in orario curricolare entro il mese di febbraio.
    • Al termine dell’anno scolastico, la scuola garantisce corsi di recupero intensivi nei mesi di luglio e agosto; si sottolinea che tali corsi non possono esaurire la preparazione degli studenti che necessita, per la preparazione alle prove di verifica di superamento del debito formativo, di approfondito e continuo studio individuale. Il calendario dei corsi viene definito e reso pubblico entro la fine dell’anno scolastico; le prove di accertamento si svolgono entro la fine di agosto e comunque prima dell’inizio delle lezioni.

Le famiglie possono non avvalersi delle iniziative che si svolgono in orario extracurricolare dandone comunicazione scritta su apposito modulo. Tutte le attività di recupero deliberate dai Consigli di Classe sono soggette dopo la loro conclusione a prova di verifica, a cui sono tenuti tutti gli studenti, anche coloro che sono stati indirizzati allo studio autonomo o non si sono avvalsi dei corsi organizzati dalla scuola.

Attività di recupero

Clicca sull’immagine per allargarla

Per una visione accessibile della tabella si consiglia di utilizzare il PTOF in formato pdf.